Death Valley Tour

Las Vegas Tour

Tours, escursioni a Las Vegas, Grand Canyon, Red Rock e Death Valley con guida in italiano

Death Valley Tour

Descrizione del tour Scheda del tour Commenti Richiedi Disponibilità

Un’altra emozione, un’altra avventura con il nostro Death Valley Tour.

La Valle della Morte

Il nostro Death Valley Tour vi porterà a conoscere quella che, in italiano, è conosciuta come Valle della Morte. Ma non lasciatevi spaventare dal nome. Si tratta di un luogo di assoluta magnificenza. Stiamo parlando di un altro parco nazionale, precisamente il Death Valley National Park, che si estende principalmente sul suolo della California e, in piccola parte, anche su quello del Nevada. Una sua curiosità, che è poi anche la sua caratteristica principale, è quella di ospitare, proprio al suo centro, il punto più basso di tutto il Nord America.

death valley tour

Un vero mito americano

Con il nostro Death Valley Tour vi troverete a visitare un luogo che è veramente l’emblema dell’iconografia dell’ovest, con le sue incisioni rupestri, le miniere abbandonate, città fantasma, rocce, deserto. Se vi dicessero di chiudere gli occhi e di immaginare qualcosa che assomigli al mito del west, quasi sicuramente descrivereste la Death Valley, anche senza saperlo.

La Valle della Morte è quella che viene definita una depressione del Grande Bacino e si estende per oltre 225 chilometri. Il parco si estende da Owlshead Mountain e Scotty’s Castle, almeno per quanto riguarda i suoi confini meridionali e settentrionali. Il suo bacino centrale, la parte più bassa del Nord America, si trova a 86 metri sotto il livello del mare e il suo punto più basso è Badwater (che vedrete). Questo luogo è davvero dominato dalle Montagne Nere, esattamente dove si trova un altro punto che ammireremo e cioè Dante’s View, una vera terrazza naturale a un’altezza di 1670 metri e da cui si gode una vista incomparabile sul bacino meridionale della valle. Poco lontano, verso ovest, si estende un’altra meraviglia: la salina chiamata Devil Golf Course. Sembra un’onda marina, gigantesca e spumeggiante. Invece è una distesa di sale.

Sembra strano ma qui c’era il mare

Difficile pensare che la Death Valley, una volta, fosse un mare. Eppure è così. Alcune rocce trovate soprattutto nelle Funeral Mountains, con la loro composizione di arenaria e calcare, hanno portato i geologi a stabilire che qui c’era un mare profondo e molto caldo. Alcuni fenomeni geologici hanno poi fatto retrocedere le acque e hanno spinto la terra verso l’alto e verso nord. Ma oltre a questo la Death Valley è stata caratterizzata da una fortissima attività vulcanica, di cui vediamo ancora oggi le tracce. Da quelle che vi verranno mostrate ci sono ad esempio le suggestive Artist’s Palette. Cosa sono? Sono ciò che resta delle eruzioni di lapilli e cenere che, qui, hanno assunto colori talmente vivaci da far parlare, appunto, di “tavolozza d’artista”. I vulcani hanno davvero disegnato l’intera topografia della Valle della Morte, dando vita a quelle che sono state chiamate “colline rotolanti” e a vere e proprie catene vulcaniche come quella che parte da Furnace Creek verso Shoshone e che oggi sono le Black Mountains. Furnace Creek è anche il nome di un museo, inaugurato nel 1960, dedicato alla cultura dei nativi americani.

Dune di sabbia

Sand Dunes è il nome di un luogo in cui il vento ha trasportato, lavorato e disegnato la sabbia del deserto, raccogliendola su una superficie vasta cinque chilometri quadrati. Una curiosità: se vi dovesse capitare di calpestare queste dune, sentirete un rumore quasi scrocchiante, completamente diverso da quello che si produce camminando sulla normale sabbia. Questo è dovuto alla estrema aridità del luogo, che nonostante le sue condizioni climatiche estreme ospita molti animali tra cui il coyote, il canguro della valle, diversi tipi di lucertole e il pericoloso crotalo, un tipo di serpente velenoso.

Ghost Town

Nel nostro Death Valley Tour non poteva mancare una visita ad una città fantasma. Eccoci dunque a Rhyolite, sul versante del Nevada. Ora è una città fantasma ma, fino ai primi del XX secolo, qui abitavano circa 10mila persone. Anche questa era una città nata nel periodo della corsa all’oro e sull’onda delle ricerche minerarie. Ora sono visibili alcuni resti, baracche che crollano ma che regalano una incredibile sensazione di fascino e meraviglia. In questi luoghi c’è un gran pezzo della storia degli Stati Uniti.

La nostra guida in italiano vi accompagnerà in questo viaggio e vi spiegherà molti aspetti della storia di questi luoghi. E vivrete un’esperienza che non dimenticherete mai più.

Scheda del tour

  • Durata del tour: 10 ore privato
  • Pick-up in hotel (tra le 8:00 e le 8:30)
  • Guida in italiano
  • Biglietto di ingresso incluso
  • Principali luoghi di interesse del tour:
    1. - Death Valley
  • Disponibilità: tutti i giorni
Tour di 10 ore privato
€690,00 da 1 a 4 persone

*Per tour privati di oltre 4 persone richiedere un preventivo personalizzato


Scrivici se hai domande o commenti sul tour o su Las Vegas

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento